Bari Congressi & Cultura Srl
Servizi congressuali e culturali in favore<br />
di istituzioni, enti, imprese e associazioni. Servizi congressuali e culturali in favore
di istituzioni, enti, imprese e associazioni. Servizi congressuali e culturali in favore
di istituzioni, enti, imprese e associazioni. Servizi congressuali e culturali in favore
di istituzioni, enti, imprese e associazioni. Servizi congressuali e culturali in favore
di istituzioni, enti, imprese e associazioni. Servizi congressuali e culturali in favore
di istituzioni, enti, imprese e associazioni.

PROVIDER E.C.M.

ACCREDITAMENTO EVENTI ECM, MEDICI – CASE FARMACEUTICHE

E.C.M. BARI ecm bari

ecm bari

La Bari Congressi & Cultura Srl, PROVIDER NAZIONALE ECM N. 287, fornisce assistenza nella progettazione e nell’accreditamento degli eventi presso il Ministero della Salute AGENAS, acquisendo tutta la documentazione necessaria, curriculum relatori, questionari, stampa materiale scientifico ed al rilascio degli attestati di partecipazione e dei crediti formativi.congressi bari ecm bari  ecm bari  ecm bari  ecm bari 

COMITATO SCIENTIFICO

Prof. Ettore Cicinelli – Direttore IV U.O. Ginecologia ed Ostetrica Università di Bari

Prof. Stefano Favale – Direttore U.O. Cardiologia Universitaria Policlinico di Bari

Dott. Mario Brandi – Direttore U.O. Oncologia Ospedale di Barletta

Dott. Vincenzo Creanza – Medico Chirurgo Specialista in Ginecologia ed Ostetricia

Dott. Vito Lisco – MMG, Specializzazione in Odontostomatologia

 

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA

Il sistema di Educazione Continua in Medicina
Il sistema ECM è lo strumento per garantire la formazione continua finalizzata a migliorare le competenze e le abilità cliniche, tecniche e manageriali e a supportare i comportamenti dei professionisti sanitari, con l’obiettivo di assicurare efficacia, appropriatezza, sicurezza ed efficienza all’assistenza prestata dal Servizio Sanitario Nazionale in favore dei cittadini.

Destinatari della Formazione Continua devono essere tutti i professionisti sanitari che direttamente operano nell’ambito della tutela della salute individuale e collettiva.

Il sistema ECM riguarda anche i liberi professionisti, che possono trovare in esso un metodo di formazione continua e uno strumento di attestazione della propria costante riqualificazione professionale.

I Crediti Formativi
Il programma ECM prevede l’attribuzione di un numero determinato di crediti formativi per ogni area specialistica medica e per tutte le professioni sanitarie. La Commissione ha ritenuto opportuno prevedere una progressione nel numero di crediti acquisibili annualmente.

In data 1° agosto 2007 l’accordo Stato–Regioni concernente il Riordino del sistema di Formazione continua in Medicina. Nell’accordo è riportato, tra l’altro, che ogni operatore sanitario deve acquisire 150 crediti formativi nel triennio 2008-2010 secondo la seguente ripartizione: 50 crediti/anno (minimo 30 e massimo 70 per anno) per un totale di 150 nel triennio 2008-2010. In particolare, dei 150 crediti formativi del triennio 2008-2010, almeno 90 dovranno essere “nuovi” crediti, mentre fino a 60 potranno derivare dal riconoscimento di crediti formativi acquisiti negli anni della sperimentazione a partire dall’anno 2004 fino all’anno 2007.

In data 5 novembre 2009 è stato siglato l’Accordo Stato–Regioni concernente “Il nuovo sistema di formazione continua in medicina”, nel quale viene stabilito quanto segue: “La quantità di crediti ECM che ogni professionista della sanità deve acquisire per il periodo 2008-2010 è di 150 crediti ECM sulla base di 50 ( minimo 25, massimo 75) ogni anno. Per questo triennio possono essere considerati, nel calcolo dei 150 crediti, anche 60 crediti già acquisiti negli anni precedenti.”

Nell’Accordo Stato-Regioni siglato il 19 aprile 2012 è riportato quanto segue: “In considerazione del contesto generale e ritenendo comunque opportuno confermare il debito complessivo dei crediti a 150 per il triennio 2011-2013 (50 crediti annui, minimo 25 massimo 75) si prevede la possibilità per tutti i professionisti sanitari di riportare dal triennio precedente (2008-2010) fino a 45 crediti.

Menu
Responsive Menu Clicked Image